FINANZA

Decreto fiscale, ecco le novità antievasione e quando entreranno in vigore. Da luglio le sanzioni per chi non accetta il bancomat

Decreto fiscale, ecco le novità antievasione e quando entreranno in vigore. Da luglio le sanzioni per chi non accetta il bancomat Molti provvedimenti attuativi da approvare e molti rinvii al prossimo anno. Il decreto fiscale, pubblicato sabato in Gazzetta ufficiale, è in vigore già da oggi. Ma la maggior parte delle norme di contrasto all’evasione inserite nel provvedimento avrà bisogno di tempo per essere effettivamente operativa. A scattare subito, su questo fronte, sono di fatto solo la stretta sugli operatori del gioco legale non in regola con le tasse e quella sulle partita Iva chiuse, i cui ex titolari non potranno più avvalersi della compensazione dei crediti fiscali. Le misure di contrasto alle frodi in materia di accisa, nel settore degli idrocarburi e nell’acquisto di veicoli usati richiedono invece decreti attuativi. Così come le novità per prevenire le frodi in… Leggi tutto »Decreto fiscale, ecco le novità antievasione e quando entreranno in vigore. Da luglio le sanzioni per chi non accetta il bancomat

Evasione fiscale, ecco le nuove soglie di punibilità e l’aumento delle pene. Si applicano dalle dichiarazioni dei redditi 2020

Evasione fiscale, ecco le nuove soglie di punibilità e l’aumento delle pene. Si applicano dalle dichiarazioni dei redditi 2020 Le nuove norme che prevedono il carcere per chi evade più di 100mila euro non riguarderanno solo la dichiarazione infedele. Le modifiche inserite nel decreto Fisco riguardano infatti le soglie e le previsioni di pena per tutte le fattispecie di reati fiscali. La stretta ricalca in gran parte quella prevista lo scorso anno da un emendamento della deputata Francesca Businarolo al ddl anticorruzione, poi stralciato. In più ci sono altre due novità: l’estensione ai reati tributari gravi della confisca per sproporzione al condannato non in grado di dimostrare la provenienza legittima di denaro o beni e la responsabilità amministrativa dell’impresa in base alla legge 231 anche per i reati tributari. In questo modo la confisca potrà colpire anche la società a… Leggi tutto »Evasione fiscale, ecco le nuove soglie di punibilità e l’aumento delle pene. Si applicano dalle dichiarazioni dei redditi 2020

Fiducia, a novembre crolla quella delle famiglie: è al livello più basso dal 2017. Lieve aumento per quella delle imprese

Fiducia, a novembre crolla quella delle famiglie: è al livello più basso dal 2017. Lieve aumento per quella delle imprese La fiducia delle famiglie italiane precipita proprio a ridosso delle feste natalizie. L’Istat ha rilevato a novembre un calo dell’indice del clima di fiducia dei consumatori, da 111,5 di ottobre a 108,5 punti. Si tratta del livello più basso dal 2017, che potrebbe essere stato condizionato dal dibattito sulla manovra con le polemiche sugli aumenti di tasse. Va un po’ meglio, invece, lato aziende, con l’indice composito del clima di fiducia delle imprese che registra un lieve aumento, da 98,9 a 99,1. I consumatori sono in allarme. L’Unione Nazionale Consumatori parla di “dati choc” mentre “il crollo della fiducia dei consumatori è un pessimo segnale in vista del Natale”, afferma il Codacons, che teme effetti negativi sui consumi”. Dall’altra parte,… Leggi tutto »Fiducia, a novembre crolla quella delle famiglie: è al livello più basso dal 2017. Lieve aumento per quella delle imprese